Gran Canaria
Web Ufficiale del Turismo di Gran Canaria
Silueta Gran Canaria Site Map
Gran Canaria
L'isola

La Fortaleza, un luogo magnetico


Per gli amanti degli enigma, dei misteri del passato, oggi abbiamo un consiglio speciale. Raccomandiamo di prendere il sentiero che porta a uno dei giacimenti archeologici più importanti dell'arcipelago. Un luogo magnetico: La Fortaleza.

La Fortaleza

Troverai La Fortaleza nel comune di Santa Lucía de Tirajana, nel sudest di Gran Canaria, nella Caldera de Las Tirajanas.

Chi ha detto che le pietre non parlano? Vieni a La Fortaleza, ascolta con attenzione e potrai contare un'infinità di colori che dipingono le montagne ed il cielo. Immediatamente inizierai a vedere i rilievi montagnosi della zona. Una volta che ti senti un tutt’uno con la natura, non avrai più la sensazione di essere piccolino rispetto a quell’immensità perchè ti sentirai parte di essa.

La Fortaleza è il ricordo ed il miglior esempio di paese fortificato dell’antica società indigena dell’isola. Il suo lato orientale presenta un importante numero di grotte naturali allestite, ed altre scavate artificialmente, dove si osservano grotte che fungevano da case, magazzini di cibo e luoghi di sepoltura. Il complesso, dichiarato Bene d’Interesse Culturale, è formato da tre formazioni rocciose: La Fortaleza Grande, la Fortaleza Chica e Titana.

La Fortaleza Grande è organizzata su diversi livelli, comunicanti tra di loro attraverso passaggi e percorsi, tra i quali l’originale tunnel che attraversa il Roque e collega i due lati del paese.

La Fortaleza

Intorno al 1485 a Gran Canaria erano rimaste solo poche fortificazioni per proteggere l’isola dai conquistatori europei; una di loro era La Fortaleza, una grotta in un monte scosceso, nei dintorni del Barranco de Las Tirajanas, proprio dove gli isolani resistevano all’assedio delle truppe di Pedro de Vera. Tradizionalmente prendiamo il 29 aprile 1483 come data della fine della Conquista, anche se l’incorporazione ufficiale di Gran Canaria alla Corona di Castiglia avvenne il 20 gennaio 1487.

Tutto ciò viene ricostruito nel cortometraggio 'Ansite', del direttore di Telde, Armando Ravelo. Racconta la storia dell’ultimo giorno della resistenza indigena sull’isola di Gran Canaria. Il gruppo musicale Non Trubada scrisse anche una canzone con lo stesso titolo. La scrittora Sandra Franco Álvarez ha svelato i suoi segreti ai più piccoli in 'El lagarto de La Fortaleza', racconto di tesori nascosti in questo luogo magico.

La Fortaleza Centro di Interpretazione

La Fortaleza è sempre stata un rifugio. Nel X secolo, per i primi isolani, che crearono insediamenti che fungevano da villaggi dove si proteggevano dagli invasori castigliani. Scavi recenti hanno scoperto che la Atalaya Grande poteva avere anche un carattere sacro. Oggi giorno questo luogo continua a fungere da rifugio, per tutti coloro che arrivano qui e vogliono semplicemente meravigliarsi. Infatti a queste altitudini è facile sentirsi parte di qualcosa di superiore, qualcosa di universale.

Il rumore è costantemente presente nelle nostre vite, al punto che a volte non ce ne rendiamo neppure conto. Finchè succede che raggiungi un luogo come questo e puoi scoprire che il silenzio non è pensare, ma piuttosto sentire. Allora possono arrivarti risposte a domande che neppure sapevi di aver formulato. La Fortaleza è un luogo da visitare, esplorare, fino a passare da un lato all’altro del Barranco de Las Tirajanas, sedersi nelle grotte e fermarsi senza bisogno di nient’altro. Lì sarai sempre al sicuro.





Documento sin título
Come arrivare

A un’ora dalla città di Las Palmas de Gran Canaria, prendiamo la GC-1 fino a Arinaga. Poi prendi la GC-500 fino alla 'Era del Cardón' e prendi la GC-65, in direzione Santa Lucía. In seguito devi prendere la deviazione a sinistra per la GC-651 in direzione La Sorrueda.

Documento sin título
Cosa visitare

- La Fortaleza Centro di Interpretazione: una dei principali patrimoni di Gran Canaria. Il centro ha delle esposizioni che permettono al visitatore di conoscere non solo gli aspetti archeologici della Fortaleza, ma anche di comprendere ed interpretare il patrimonio archeologico dell'isola.
Orario:
dal Martedì alla Domenica; dalle 10:00 alle 17:00 / Lunedì chiuso
Indirizzo: Hoya del Rábano, 48 - GC-651, KM 1,9 - La Sorrueda
CP: 35280 - Santa Lucía de Tirajana
Tel: (+34) 928 798 580
Email: info@lafortaleza.es
Web: www.lafortaleza.es

- La diga di la Sorrueda e il palmeto: la diga e dintorni sono uno dei paesaggi più singolari ed attraenti. Un'altra visita imprescindibile nella zona.

- Parco Naturale di Pilancones: si trova nell'entroterra montagnoso dell'isola, nel comune di San Bartolomé de Tirajana, su un territorio di circa 5.800 ettari. Per gli amanti del trekking è una garanzia di moltissimi percorsi da fare. È un luogo molto protetto grazie, in quanto dichiarato: Parco Naturale, dal 1987. Luogo di Importanza Comunitaria (LIC) di Pilancones. Zona Speciale di Protezione di Volatili (ZEPA) di Ayagaures e Pilancones.

- Teatro Víctor Jara: appartiene alla Rete Nazionale di Teatri. Si svolgono attività culturali durante l'anno. Propone eventi organizzati dal teatro stesso, como l'ESPAL (Incontro di Solidarietà con i Paesi dell'Africa e America Latina). Consigliamo di non perdere d'occhio la sua programmazione.
Indirizzo: c/ Calle Víctor Jara, s/n
CP: 35110 - Vecindario
Tel: (+34) 928 755 887

+ info

I cookie le permettono di visualizzare i contenuti correttamente. Accedendo ai nostri servizi accetta il suo utilizzo. Se continua la navigazione vuol dire che accetta il suo utilizzo.