Gran Canaria
Web Ufficiale del Turismo di Gran Canaria
Silueta Gran Canaria Site Map
Gran Canaria
L'isola

Spiaggia di La Aldea

Istruzioni per un’escursione ad hoc a La Aldea

Arrivare a La Aldea di San Nicolás è sempre consigliato ai viaggiatori che girano tutta l’isola. La sua spiaggia tranquilla e i suoi paesaggi sono ancora la destinazione perfetta per liberarsi da ogni tipo di fretta e stress.

La Aldea de San Nicolás

Adesso però, lo consigliamo ancor di più: dopo la costruzione della prima fase della nuova autostrada, con la sezione che collega "El Risco" a "El Andén Verde", la visita a questo comune situato a ovest di Gran Canaria è più facile, senza la metà delle curve a cui eravamo abituati viaggiando in macchina o bus fino a pochi mesi fa. Il percorso giunge al termine con il passaggio attraverso il tunnel più lungo delle Isole Canarie, più di tre chilometri. Una volta superato, è facile trovare la spiaggia di La Aldea, la nostra destinazione di oggi. Lasciamo per un'altra occasione le gole e i precipizi che disegnano scultorei rilievi dal mare alle cime.

La strada per arrivare fin lassù è un percorso attraverso una striscia costiera di oltre sessanta chilometri di cui trentatré appartengono al comune di La Aldea e i rimanenti a Mogán, Artenara e Agaete. Da Agaete a La Aldea, una linea continua di scogliere sale verticalmente dal mare, fino a circa mille metri di altitudine, abbellendo un paesaggio da dove il visitatore può sentire la quiete di questa parte dell'isola.

La Aldea de San Nicolás

Un posto come questo potrebbe sembrarti l'origine e la fine di tutto. O, forse, il paesaggio può produrre in te un effetto diverso e spingerti a guardare dentro te stesso, fino a scoprirti parte di un tutto. Da qualsiasi punto lo si osservi, la sensazione è quella di trovarsi in un luogo speciale, sensazione piacevole e unica, questa, che sperimentiamo in molti punti della costa di La Aldea.

Una passeggiata per "El Charco" è quasi obbligatoria. Lì si celebra la affollata e popolare "Festa del Charco" durante il mese di settembre, ed è sempre una tappa fondamentale del viaggio. Se non sono giorni di festa, le sue acque riflettono la tranquillità e la luminosità della località, le radici più profonde della sua storia. In tempi molto lontani nelle loro valli si insediarono popolazioni che costruirono diverse città aborigene, alcune delle quali risalgono al V secolo D.C.

La Aldea de San Nicolás
La Aldea de San Nicolás

I villaggi mostravano diversi modelli di insediamenti, sia case-grotte, sia case di pietra con pianta cruciforme internamente e ovale esternamente. Questi nuclei abitati, dispersi, di tipo "proto-urbani" erano situati in prossimità dello sbocco del burrone di La Aldea, in luoghi come il vasto sito archeologico di Los Caserones, Bocabarranco, La Caletilla o Lomo de los Caserones.

Da 'El Charco' possiamo attraversare la spiaggia di sassi, se ve la sentite, o il boschetto, la cui ombra dei suoi alberi rende il posto doppiamente attraente, e, senza indugio si arriva alla fine del cammino. Adesso possiamo dedicarci coscienziosamente a goderci la giornata in spiaggia a La Aldea.

La Aldea de San Nicolás

La spiaggia del villaggio ha due aree, la prima più grande, con docce e cabine in legno, per coloro che preferiscono la stabilità alla mobilità dei sassolini e la seconda, dove c'è un po’ di sabbia, a cui si accede da un piccolo tunnel nella roccia facile da percorre, da dove si può vedere il porticciolo.
Non dirlo a nessuno, ma il tramonto a La Playa de La Aldea è come un risveglio dopo la fine del mondo, una meraviglia insolita.





Documento sin título
Come arrivare

Per accedere alla località di La Aldea de San Nicolás è possibile scegliere tre percorsi:
<
- Puoi prendere l'Autostrada del Sud e costeggiare l'intera costa est e sud.
- Oppure puoi anche prendere la Strada del Centro fino ad Artenara, per continuare lungo la strada di Las Presas. <
- Oppure puoi scegliere la Strada del Nord, che confina anche con la costa nord e ovest. L'opzione più comune è questa rotta del nord, soprattutto ora che il viaggiatore può usufruire della nuova statale.. Se scegli di utilizzare i trasporti pubblici, avrai diverse opzioni.

Si se opta por utilizar el transporte público, el viajero tendrá a su vez varias opciones:
- Se parti dalla capitale e scendi per il sud, dovresti recarti alla stazione di Guaguas (dei Bus) di Las Palmas de Gran Canaria e prendere l'autobus numero 01, che porta a Puerto de Mogán. Una volta arrivato a Puerto de Mogán, devi prendere l'autobus numero 38, che ha quattro partenze giornaliere, in direzione di La Aldea de San Nicolás, sulla rotta sud.
- Se si sceglie la strada da nord, da Las Palmas de Gran Canaria, c'è anche la possibilità di raggiungere il comune di La Aldea grazie al bus numero 105, che parte ogni 20 minuti dalla capitale, e va prima al comune di Gáldar. Nella stazione degli autobus di Gáldar devi cambiare bus; lì devi prendere l'autobus numero 101 per arrivare a La Aldea de San Nicolás.

Documento sin título
Che cosa visitare

- Parco Cactualdea
Un bel posto da visitare, pittoresco, Cactualdea è quasi un parco tematico dedicato alla coltivazione di cactus, con varietà provenienti da tutto il mondo. Ha anche un ristorante e una cantina. Calle Tocodomán, 35478. La Aldea de San Nicolás Orario: 10:00 - 17:00

- Riserva Naturale di Güigüi
Un luogo isolato, Güi Güi è una riserva naturale situata a sud-ovest dell'isola. Per arrivarci bisogna percorrere 4 km su una montagna in discesa e in salita, di una certa complessità. Il tempo stimato del trekking è di circa 3 ore e 30 minuti. Su questo sentiero si può godere della vista e della vegetazione che il percorso ci offre fino a raggiungere le spiagge più solitarie dell'isola.

-Caserones
Ubicato sulla strada ai piedi delle montagne, a sud della spiaggia di La Aldea. Si dice che queste costruzioni furono le prime ad essere realizzate sull'isola e sono dedicate al santo che dà il nome a questa terra (San Nicolás).

- Il Molo
Il molo che si trova a La Aldea risale al XIX secolo e il suo uso principale è il trasporto marittimo. Punto di arrivo perfetto dopo una lunga passeggiata, il luogo migliore per contemplare il mare e ascoltare il suono dell'oceano.

- Degollada de Tasarte
Belvedere che offre una vista panoramica del paesaggio di La Aldea. È l'inizio della passeggiata a piedi verso la riserva di Güigüi, la strada che ci porterà a vedere le spiagge Güigüi Grande e Güigüi Piccola. Se cerchi semplicemente un posto tranquillo tra le montagne e in mezzo alla natura per svuotare la mente, la Degollada de Tasarte è il posto giusto.

+ info

I cookie le permettono di visualizzare i contenuti correttamente. Accedendo ai nostri servizi accetta il suo utilizzo. Se continua la navigazione vuol dire che accetta il suo utilizzo.