Gran Canaria
Web Ufficiale del Turismo di Gran Canaria
Silueta Gran Canaria Site Map
Gran Canaria
L'isola

Il bianco magnetico di Fataga


Oggi vogliamo parlare del paese di Fataga, piccolo borgo di case bianche, lontano dal rumore nel sud di Gran Canaria.

Fataga

Il viaggiatore esploratore si renderà conto durante il suo itinerario che l'urbanismo a Gran Canaria non presenta lo stesso stile dappertutto. Sebbene l'isola non sia famosa per le cartoline di paesini bianchi, si possono trovare anche questi. Fataga, località del comune di San Bartolomé de Tirajana, è uno di quei luoghi che consigliamo di non farsi scappare.

Il visitatore che arriva fin qua sarà folgorato dal verde della Valle di Fataga, autentico giardino di palme, in gran contrasto con il paese tranquillo e delizioso, caratterizzato da casette bianche ben conservate. Le case sono disposte lungo strade strette che si incrociano, nelle quali abbondano i fiori.

Fataga
Fataga

Fataga è un villaggio di case con pareti luminose, tetti gradevoli, strade acciotolate, piccoli orti familiari, fiori alle finestre, sui marciapiedi e sui muri. Un angolo ideale per passare il tempo passeggiando tra i piccoli canali d'irrigazione dove scorre l'acqua, mentre si sente il suono delle campane.

A soli 15 chilometri dai grandi centri turistici del sud di Gran Canaria, ma comunque al riparo dalla confusione, questo paesino ha conservato l'architettura rurale di Gran Canaria, mantenendo con cura la tradizione e l'identità locale. Il bianco delle sue case risplende nei giorni di sole.

Fataga

Se ci addentriamo nelle strade di Fataga, camminando nel lato sinistro della Plaza de San José (guardando verso la montagna), è possibile imbattersi nello studio dello scultore Luis Alemán Montull (Las Palmas de Gran Canaria 1931). Si tratta dell'autore delle Actividades Primitivas Canarias, prima opera importante e anche la più rappresentativa dell'artista, situata nel pieno centro della capitale, in corrispondenza della rotonda della Plaza de España.

Nella stessa Plaza de San José, a Fataga, si può osservare un'altra opera di Montull, il Monumento in omaggio alla donna artigiana. Dicono che sia molto piacevole parlare con l'artista e che la sua porta di casa normalmente sia aperta.

Studio dello scultore Luis Alemán Montull

Il villaggio sorge in una gola, il barranco de Fataga, circondato da dirupi impressionanti. È situato a 58 chilometri dalla città di Las Palmas de Gran Canaria, ad un'altitudine media di 730 metri sopra il livello del mare. Raggiunge la sua altitudine massima sul Talayón del Risco de Amurga (1.126 metri), mentre la discesa più pronunciata si trova nella pianura di Maspalomas, dove sbocca il barranco (gola) insieme ad altri quattro affluenti. L'unico nucleo abitato è il centro di Fataga e dintorni.

Fataga

Dei diciannove principali barrancos che solcano l'isola di Gran Canaria dal suo centro fino alla costa, il Barranco de Fataga è la seconda conca dell'isola per estensione: 140 Km2, sebbene in questo caso, le conche di Tirajana e di Arguineguín insieme ad una catena montagnosa, impediscono al barranco di arrivare al centro dell'isola.

Per gli amanti del trekking è un lusso perdersi negli itinerari che attraversano questi barrancos, che poco a poco svelano un'infinità di segreti. Segreti come sempre riservati solo per i viaggiatori esploratori. Se hai bisogno di ulteriori consigli, li puoi trovarel nel seguente link.





Documento sin título
Come arrivare

La distanza da Las Palmas de Gran Canaria è di 70 Km e la durata approssimativa del tragitto è di una ora e mezza. Dalla capitale, devi prendere la GC-1, direzione Maspalomas e da lì prendere la carretera GC-60.

Documento sin título
Cosa vedere a Fataga e nei dintorni

- Belvedere di las Yeguas o Belvedere di Fataga
Alcuni chiamano questa zona il Gran Canyon di Gran Canaria. Dal belvedere di las Yeguas vedrai, da una parte, la costa de Maspalomas ed in primo piano la strada che unisce questi due punti. E dall’altra parte vedrai il cosiddetto Barranco de Fataga, dove puoi ammirare le oasi di palme in lontananza, conosciuto come la Valle delle mille palme.

- Parco Naturale di Ayagaures – Pilancones
Si trova nel sud dell’isola di Gran Canaria, nella zona centrale, occupa una superficie di 5.794 ettari, appartenenti interamente al comune di San Bartolomé de Tirajana

- Tenuta Molino de Agua
Il Mulino d’Acqua si trova a Fataga. È un’azienda agricola con orto ecologico, ristorante, piscina e quattordici camere per dormire. Puoi andarci anche solo per passare la giornata, bere qualcosa, mangiare o pernottare.
È chiamata così perchè si trova vicino al Molino de Los Cazorla, dichiarato Bene d’Interesse Culturale, ubicato vicino al villaggio di Fataga. Il mulino fu costruito nel 1880 da Sebastián Cazorla Jiménez secondo i canoni dell’architettura rurale tradizionale.
La sue caratteristiche strutturali lo hanno reso un'icona del panorama culturale grancanario, essendo oggetto di fotografie e d'interesse per migliaia di visitatori che ogni anno passano dalla strada che va dal sud al centro dell'isola, attraversando Fataga e Tunte.

+ info

I cookie le permettono di visualizzare i contenuti correttamente. Accedendo ai nostri servizi accetta il suo utilizzo. Se continua la navigazione vuol dire che accetta il suo utilizzo.