Gran Canaria
Web Ufficiale del Turismo di Gran Canaria
Silueta Gran Canaria Site Map
Gran Canaria
Eccomi qua!

Informazioni pratiche dell’itinerario Centro

Informazioni pratiche dell’itinerario Centro

Raggiungere la punta più alta di Gran Canaria è una della attrazioni principali dell'itinerario Centro dell'Isola, che offre l’opportunità di attraversare le località di Santa Brígida, San Mateo, Tejeda, Artenara, Valleseco e Teror.

Durata del percorso: 1 giorno

Cose da non perdersi:
Durante il percorso dell'itinerario Centro visita gli uffici del turismo di Santa Brígida, Vega de San Mateo, Tejeda, Artenara, Valleseco e Teror che troverai ubicati nel centro storico di ogni paese. Gli informatori turistici renderanno il tuo viaggio ancora più semplice.

A Santa Brígida: 
- Centro storico: la calle Real e la calle En medio con esempi di architettura tradizionale canaria, la Piazza e la Chiesa di Santa Brígida.
- Casa del Vino
- Pico de Bandama nel Monte Lentiscal (a 2,8 km dal centro cittadino). Viste spettacolari della Caldera di Bandama. - Centro della lavorazione della maiolica di Atalaya (a 3,6 km del centro cittadino)
- Mercatino, fine settimana

A La Vega de San Mateo: 
- Mercato ortofrutticolo e artigianale, fine settimana
- Centro cittadino: Chiesa di San Mateo
- Pozos de las Nieves (a 16,6 km dal paese)

A Tejeda: 
- Centro cittadino: Museo Abrahán Cárdenes, angolo di Néstor Álamo, chiesa Nuestra Señora del Socorro
- Museo Etnografico
- Centro di piante medicinali
- Magnifiche viste verso il Roque Nublo dal Belvedere nazionale di Tejeda
- Pico de los Pozos de las Nieves

Ad Artenara: 
- Eremo della Cuevita
- Pineta di Tamadaba (a 11,5  km dal paese)
- Viste verso Bentayga dal belvedere Miguel de Unamuno

A Valleseco: 
- Barranco della Vergine all’interno del Parco rurale di Doramas (a 10 km dal paese)
- L’organo tedesco del secolo XVIII situato nella chiesa di San Vicente Ferrer
- La laguna di Valleseco (a 2 km dal centro del paese)

A Teror: 
- Centro storico: basilica e cappella della Nuestra Señora del Pino, Museo Casa de Los Patronos, balconi canari, piazza Simón de Bolivar, il Municipio e il Centro cultura
- Mercatino di Teror e l'angolo dell'artigianato (fine settimana)
- Tenuta e parco naturalistico di Osorio (a 1,5 km dal paese)

Gastronomia locale: 
Biscotti brillanti, carne alla griglia, gofio caldo, salame piccante alla griglia, marzapane, mandorla, frittate di zucca, trote ripiene, miele millefiori, formaggi, dolci delle monache del Cister e salami piccanti di Teror.

Consigli utili:
Festa del mandorlo in fiore, Tejeda, a febbraio.
Festa della Vergine della Cuevita, patrona del folclore canario e dei ciclisti. Artenara, agosto. Pellegrinaggio della Nuestra Señora del Pino, patrona di Gran Canaria, Teror, settembre.
Festa delle Mela, Valleseco, ottobre.
Festa di Sant’Antonio da Padova (Florabrígida), giugno.
Vega de San Mateo, feste di San Mateo con la Discesa del Vino, settembre.

+ info

I cookie le permettono di visualizzare i contenuti correttamente. Accedendo ai nostri servizi accetta il suo utilizzo. Se continua la navigazione vuol dire che accetta il suo utilizzo.