Gran Canaria
Web Ufficiale del Turismo di Gran Canaria
Silueta Gran Canaria Site Map
Gran Canaria
Eccomi qua!

Vega de San Mateo

Vega de San Mateo

Da Santa Brígida ci dirigiamo verso Vega de San Mateo attraversando la zona di El Madroñal. Ubicato a 22 chilometri dal capoluogo e a soli 8 chilometri da Santa Brígida, quasi la metà della sua superficie appartiene al Espacio Protegido de las Cumbres (Area protetta delle Vette).

Paesaggio di Las Lagunetas
Paesaggio di Las Lagunetas

Una passeggiata nel centro storico del paese prevede necessariamente la visita della Chiesa Parrocchiale, ubicata nella Strada Principale: un edificio a due navate, la cui parte superiore centrale è coronata da una serie di campane, progettato da José Luján Pérez, famoso artista grancanario la cui opera si concentra soprattutto sulla raffigurazione di immagini sacre. La campana della chiesa, aggiunta quattro anni dopo la sua costruzione, fu inviata da Cuba per conto di emigranti canari di questa località. 

L’Alameda di Santa Ana, situata vicino alla chiesa, forma, insieme al Municipio, un complesso in puro stile neocanario. 

Ragazzi fanno una passeggiata

In paese, il sabato e la domenica, il mercato Agricolo e Artigianale di  San Mateo, è un altro dei luoghi più conosciuti del comune e attualmente  il principale motore economico della località. Orario al pubblico: il  sabato dalle 8:00 alle 20:00 e la domenica dalle 8:00 alle 15:00.

Visitare Vega de San Mateo vi farà scoprire anche incredibili panoramiche delle zone dell’entroterra e delle vette: i belvedere di Montaña Cabrera, il Mirador Natural de La Cruz e il Montañón. Nella zona montuosa più alta di Gran Canaria (Las Cumbres) si trova Los Pozos de Nieves, dove anticamente s’immagazzinava la neve che veniva successivamente trasportata a Gran Canaria e consumata come gelato. Oltre alla possibilità di visitare un pozzo riabilitato, è possibile godersi un magnifico panorama del paesaggio protetto de Las Cumbres.

Da segnalare inoltre le aree ricreative del municipio famose per il paesaggio, come quella di Ana López, dotata dell’infrastruttura necessaria per sfruttare nella maniera più completa la natura circostante.

Per maggiori informazioni di ambito turistico, è consigliato visitare l’ufficio turistico ubicato nel centro cittadino. 

+ info

I cookie le permettono di visualizzare i contenuti correttamente. Accedendo ai nostri servizi accetta il suo utilizzo. Se continua la navigazione vuol dire che accetta il suo utilizzo.