Gran Canaria
Web Ufficiale del Turismo di Gran Canaria
Silueta Gran Canaria Site Map
Gran Canaria
Eccomi qua!

Valsequillo de Gran Canaria

Valsequillo de Gran Canaria

Valsequillo dista 24 chilometri da Las Palmas de Gran Canaria e solo 11 chilometri da Telde. Con una superficie di 32,74 chilometri quadrati, Valsequillo sorge sui contrafforti del Bacino di Telde. La sua zona più alta raggiunge i 1.800 metri sul livello del mare.

Vista di Valsequillo
Una ragazza passeggia in mezzo alla natura

Una passeggiata nel paese di Valsequillo ci porta alla chiesa di San Miguel, costruita tra il 1903 ed il 1918 dove anticamente sorgeva un cimitero. Di questa Chiesa vale la pena menzionare la fonte battesimale (Pila) in porcellana di Siviglia, di color verde e realizzata a fuoco, con aquile scolpite. La scultura di San Miguel, un’altra opera rilevante di questo tempio, creata dallo scultore canario Luján Pérez, spicca per essere l’unica rappresentazione di un angelo con un cane ai suoi piedi.  

Presso la Biblioteca Municipal Benito Pérez Galdós si trovano esposte cinque statue fiamminghe il legno policromo di grande valore, in cui sono rappresentate le immagini di Santa Chiara di Assisi, Santa Lucía, Santa Catalina, San Bernardo e Santiago il maggiore, procedenti dall’Oratorio de la Virgen de la Salud in Era de Mota.

Valsequillo de Gran Canaria offre anche paesaggi di straordinaria bellezza, come il Rincón de Tenteniguada e il Barranco de los Cernícalos, che raggiunge la caldera di Marteles. L’interesse autentico di questo barranco è rappresentato dal grande valore ecologico e paesaggistico, in quanto presso i suoi pendii è possibile trovare uno dei migliori oliveti silvestri dell’Isola e, nel suo alveo in cui scorre acqua tutto l’anno, un importante saliceto. La possibilità di percorrere completamente il barranco grazie ai magnifici sentieri presenti, rende questa magnifica enclave un posto adatto alla pratica del trekking.

Mandorli fioriti a Valsequillo

Un’altra bellezza naturale che non si può fare a meno di vedere è La Caldera de Los Marteles, un cratere a forma ellittica con 500 metri di diametro e 80 metri di profondità, che appartiene alla Riserva Speciale di los Marteles. L’Instituto Tecnológico GeoMinero della Spagna ha dichiarato questa Caldera un punto d’interesse geologico. La riserva è un’area protetta.

Inoltre, ogni anno, a Valsequillo si svolge la festa del Mandorlo in fiore, un evento molto popolare che richiama gli abitanti e i visitatori provenienti da ogni parte e che condivide con il paese di Tejeda.

Per maggiori informazioni di ambito turistico, è consigliato visitare l’ufficio del turismo ubicato nel centro storico del paese.

+ info

I cookie le permettono di visualizzare i contenuti correttamente. Accedendo ai nostri servizi accetta il suo utilizzo. Se continua la navigazione vuol dire che accetta il suo utilizzo.